POPPI

www.comune.poppi.ar.it

Il Castello di Poppi è posto alla sommità della collina a dominio del borgo

anch’esso cinto di mura. La costruzione originaria è identificata nell’attuale

Torre quadrata anteriore al 1191. Nel 1274 il Conte Simone da Battifolle

trasformò  il luogo fortificato in palazzo residenziale divenendo una delle

principali corti dei Conti Guidi. Dal 1440 fu sede del Vicariato sotto il

dominio fiorentino. Le sovrapposizioni architettoniche non hanno alterato

la forma originaria. Il complesso  castellano, tra i meglio conservati della

regione, offre ai turisti molti spunti di vista: il cortile con stemmi delle famiglie

dei Vicari, gli ambienti dell’antica dimora, i ballatoi di legno, le prigioni, il

plastico della Battaglia di Campaldino, il salone delle feste, la Cappella con

affreschi di Taddeo Gaddi, la torre , la Biblioteca  Rilliana con un enorme

patrimonio di manoscritti e incunaboli. Sul lato opposto del castello la

misteriosa Torre dei Diavoli con tanto di fantasma.